Il Castello di Montefalcione

--------

CENNI STORICI | INFORMAZIONI TURISTICHE

Cenni storici

Montefalcione è ubicato su di un colle a 560 metri di altitudine.

Con la conquista longobarda, fu costruito il forte nel punto più alto dell'abitato che si sviluppò ai piedi del Castello costituendo il primo nucleo dell'attuale paese. Presso il forte si accampò il conte di Ariano Giordano quando questi era in conflitto con il conte di Avellino Rainulfo, suo acerrimo nemico. Nel 1150, signore del Castello era il normanno Torgisio de Montefacione, a cui succese il figlio Andrea e infine Torgisio II quale ultimo membro di questa casata. Quest'ultimo osò ribellarsi al re di Sicilia, Manfredi di Svevia, che per punirlo lo fece accecare e constrinse più tardi Filippa, moglie di Torgisio II, a sposare il tedesco Corrado de Bruhlein a cui il paese fu portato in dote. L'impianto originario della fortezza di età longobarda non è più individuabile. Infatti, nel corso dei secoli, è stato rimaneggiato da ogni successivo possessore.

Allo stato attuale il Castello è stato diviso in stanze ed è abitato. La muratura originale è stata ricoperta dall'intonaco. Visibile nel lato orientale la Torre Normanna a pianta circolare.

Montefalcione è noto anche per essere stato teatro, nei primi anni dell'unità d'Italia, di una strage perpretata da parte delle truppe piemontesi sulla popolazione inerme.

top

Informazioni turistiche
  • Cosa visitare a Montefalcione
  • Il Centro Storico
  • Il Santuario di Sant'Antonio
  • Il Convento di Santa Maria di Loreto (costruito nel 1577, ora sede del Comune, contiene il Sepolcro di Lucrezia di Montefalcione)

 

  • Prodotti tipici

    Fiano di Avellino e Taurasi DOCG

 

 

  • Dove mangiare i prodotti tipici
  • Ristorante da Totonno - Via Santa Marina, contrada Guarini Santa Marina - tel.: +39.0825.977214
  • Ristorante Pizzeria United - Via Padre Accurso - tel.: +39.0825.973344

 

 

top

Abbazia del Goleto

Sant'Angelo dei Lombardi

Chiesa Madre

Grottaminarda

Abbazia di San Giacomo

Sant'Angelo a Scala

top

prodotti tipici dell'Irpinia

Le Notti Ritrovate al Castello Filangieri e i vini di Candida

Castelli d'Irpinia ti invita a brindare con il Greco di Tufo, il vino bianco più importante dell'Irpinia.

Tartufo Nero di Bagnoli Irpino

"Greco di Tufo" - Tufo

"Fiano di Avellino" - Lapio

"Taurasi" DOC - Taurasi

"Aglianico" IGT

Miele - Torella dei Lombardi, Montefredane

Nocciole - Aiello, Mercogliano, Prata

Formaggi e formaggio Carmasciano - Frigento, Rocca San Felice

Castegne di Montella IGT

Fiori - Montella

Olio di Ravece - Ariano Irpino

Pasta - Flumeri, Zungoli

-

Il Castello di Montefalcione è abitato. Iscriviti alla nostra mailing list per visitare il Centro Storico.


 

 

 

Discovery

Castelli d'Irpinia

Torri di Castelli

Ruderi di Castelli

Borghi Medievali

Borghi e Villaggi

Siti Archeologici

Musei

Monumenti Religiosi

Palazzi e ville

 

Language

Italiano

Inglese

Tedesco

Giapponese

Fun & Cult

Have fun with us

Gallery

 

Keep in Touch

Lista Completa

Google Map

Mailing List

Festivals

Social

Facebook

Twitter

Google Plus

Blog

Youtube primo canale

Youtube secondo canale

Other

Campania

Old Festivals

Links

  • © Since 2009 by Tina Rigione. All rights reserved.
  • Promotion | Consulting | Events | New Ideas
  • Le parole Castelli d'Irpinia, Irpinia Castles, Schlösser von Irpinien, il logo Castelli d'Irpinia e tutti i marchi che si riferiscono a Castelli d'Irpinia sono marchi registrati e/o copyright di Tina Rigione. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali e/o ludici e senza consenso scritto della proprietaria. L'utilizzo di www.castellidirpinia.com sta a significare l'accettazione delle Leggi sulla Privacy, sul Copyright e/o Dirittto d'Autore per testi-foto-immagini-traduzioni e sulla tutela dei Marchi.
  • PATROCINI | COLLABORAZIONI | CENNI | PARTNER | PRIVACY | NOTE LEGALI | ISCRIZIONE MAILING LIST